Proposta M5S, saranno pagate le famiglie che ospiteranno migrati

proposta M5S

Ha sollevato molte polemiche la proposta M5S sui migranti che l’assessore alle politiche sociali del Comune di Roma, Laura Baldassarre ha lanciato attraverso il Messaggero.

Vista la situazione bollente che da mesi ha reso la convivenza sempre più difficile e gli scontri che ci sono stati nei centri di accoglienza, e considerata la nuova ondata di migranti che presto sbarcherà a Roma, la giunta Raggi ha avuto l’idea di distribuire l’accoglienza con modalità più diffusa e di coinvolgere anche i cittadini.

Infatti, la proposta M5S, avanzata dalla Baldassarre, è quella di pagare le famiglie che ospiteranno i migranti, dando così un segnale di forte innovazione e utilizzando i soldi del ministero.

Non appena la proposta è apparsa sulle pagine del Messaggero, è stata subito bollata come fake news.

Sulla cifra che le famiglie dovrebbero ricevere pare non ci siano certezze, però l’assessore si affretta a dire che saranno retribuite con le stesse 35 euro al giorno che ricevono le associazioni, vale a dire mille euro al mese.

Scontro sulla proposta M5S sui social e tra gli stessi attivisti del partito

Non è stata quindi bene accolta la proposta M5S e sia sui social che tra gli stessi attivisti del partito ci sono state molte polemiche.

L’assessore Laura Baldassarre ha aggiunto che le famiglie che ospiteranno i migranti riceveranno anche un supporto psicologico e non saranno lasciate sole.

D’altronde, anche lei è favorevole, e ha specificatamente detto che nel caso la proposta prendesse il lancio sarebbe la prima ad ospitarne uno.

Il progetto della Giunta Raggi riprende il modello dai Paesi del Nord Europa in cui pare funzioni a meraviglia, ma vedremo come andrà a finire.

Facebook Comments